venerdì 20 luglio 2012

Il mio primo papercraft: Il Castello Errante di Howl
My first papercraft: Howl's Moving Castle

Ed ecco finalmente qualcosa di diverso dal solito!

Un'altra mia grande passione riguarda il costruire cose tridimensionali in miniatura. 
Se sono cose in scala meglio ancora (tipo plastici di interni o esterni), perché si devono rispettare misure e proporzioni e il tutto diventa ancora più intrigante!

Qui vi posto alcune viste del mio primo papercraft, ossia un oggetto tridimensionale costruito interamente in carta! 
Si tratta di pezzetti di grandezze diverse, stampati, ritagliati, piegati e incollati fra loro a formare le cose più diverse. 

In questo caso specifico potete vedere una semplificazione (perchè in realtà il vero castello è molto, molto più complesso!) del fantastico nonché magico Castello Errante che si può ammirare in tutta la sua maestosità e splendore nel film d'animazione di Hayao Mijazaky: Il Castello Errante di Howl (che consiglio vivamente a tutti di guardare, se ancora non lo conoscete).

Per i più curiosi posso aggiungere che il castello misura all'incirca 31x31x31 cm (difficile poterlo misurare con precisione da sola..) ed è stato costruito a tempo perso (molto perso e molto poco, visto che di tempo perso in genere ne ho poco U_U ) in un mese circa. 
Il tutto è stato fatto nel dicembre del 2008.


















Le otto viste che formano il "turn around" del castello (così lo vedete bene in tutta la sua interezza)



La vista dall'alto (che trovo sempre molto interessante negli oggetti tridimensionali)



Dettaglio del secchio d'acqua del pozzo (è stato stupendo riuscire ad assemblarlo così piccino com'è! ^^ )



Dettaglio: il mitico Calcifer!!! Colui che rende magico tutto il castello :)



Infine una vera chicca: dettaglio della porta d'ingresso! *.*

martedì 17 luglio 2012

Incisione su pelle
Intaglio on leather

Questo che posto oggi è un lavoro che ho fatto per mia sorella. Più che un lavoro direi che è stato un vero e proprio "esperimento" visto che non mi ero mai cimentata, prima d'ora, nell'incisione su pelle :)

Voleva personalizzare questo ferma-soldi in pelle con appunto un leone stilizzato inciso nella parte davanti. 
Impresa non facile all'inizio, soprattutto perché lo strumento che dovevo utilizzare per l'incisione era alquanto scomodo da utilizzare.

Si trattava infatti di una specie di pirografo per le pelli, e la sua impugnatura, che impediva appunto di bruciarsi le dita, si trovava abbastanza lontano dalla punta che effettivamente "bruciava" la pelle, permettendo così di incidere il disegno.

Risolto l'inghippo iniziale e fatto alcune prove per capire la pressione giusta da utilizzare e soprattutto quando l'attrezzo è caldo al punto giusto per bruciare meglio e in modo più scorrevole, mi sono cimentata su questa cosa e devo dire che il risultato, come prima volta, non mi risulta affatto male.




L'immagine del leone l'ho stilizzata prendendo spunto da un'immagine più complessa trovata su Google.



L'ho ricalcata con la carta carbone direttamente sul ferma-soldi.



Infine ecco la foto dell'incisione finita.
Purtroppo nella foto si vede poco, 
sarebbe bello poterci passare un dito sopra per sentire i "solchi" delle bruciature! ^^

venerdì 13 luglio 2012

Ritratti doppi
Double portraits

Questo è un lavoretto su commissione che mi è stato affidato per un papiro realizzato in occasione di un 50° di matrimonio.

Mi hanno dato le foto del matrimonio più quelle della torta (in bianco e nero ovviamente), più delle foto recenti di loro due (queste ultime invece a colori).

La posa del ritratto del loro matrimonio è ripresa dalla foto originale, così come la torta, mentre per il ritratto di loro due ripresi di recente ho reinventato la posa (doveva essere quella, su richiesta ovviamente di chi mi ha commissionato il lavoro) basandomi sulle foto che avevo a disposizione.
















Ritratti a matita, colorazione a computer.

domenica 8 luglio 2012

Gesture 23

Finalmente tornano i post sui gesture! 
Questi sono ancora esercizi che facevo durante le lezioni di danza (che ora son finite per via delle vacanze estive).

Quindi mi dovrò buttare su qualcos'altro per gli esercizi di gesture. 
Magari prendo l'occasione delle Olimpiadi e ne aprofitto per esercitarmi sulle pose tipiche dei vari sport!






Matita grassa su carta.

giovedì 5 luglio 2012

Vola pappagallo, vola!
Fly parrot, fly!

Animazione fatta per il nuovo progetto del "Maniak Games", riguardante il volo di un pappagallo.
Qui nel video trovate le fasi che portano all'animazione finita: lo studio iniziale del movimento (fatto in rough); il clean up (in bianco e nero); e infine la colorazione dei vari disegni.

Alcuni di voi si chiederanno "come mai un pappagallo??" Altri si chiederanno "di cosa tratterà il nuovo videogioco??"

Portate ancora un pochino di pazienza. Tutte queste risposte le potrete trovare a breve sia nella pagina facebook sia nel sito di Maniak Games.

Nel frattempo date comunque un occhio al sito! C'è un teaser che lascia intravvedere qualcosina! ;)



video