domenica 26 febbraio 2012

Camminate
Walks

In occasione di un esercizio di animazione che devo eseguire in questi giorni (per il cortometraggio a cui stiamo lavorando di classe), riguardante la camminata al rallentatore, ho rispolverato gli esercizi fatti su alcune camminate durante il primo anno di Cinema D'Animazione.

Vi posto quindi prima i disegni singoli e fermi, così potete vedere i passaggi che servono per creare una camminata, e poi il video, così vedete gli stessi disegni in movimento.








Disegni provenienti dal book di Cinema D'Animazione del primo anno.



video

martedì 21 febbraio 2012

Gesture 10

Gesture number ten! Prima o poi riuscirò a postare qualche animazione, non temete..






Matita grassa su carta.

venerdì 17 febbraio 2012

Gesture 09

È bello vedere come la determinazione e l'esercizio costante portano infine dei risultati!
Finalmente i miei gesture iniziano a sembrare dei VERI gesture. 
Certo, non sono ancora gesture "DOC" ma diciamo che si stanno avvicinando, alcuni più di altri ovviamente..ma io non mi arrendo!

Spero vi piacciano, non so voi, ma io la differenza inizio a notarla!






Matita grassa su carta.

martedì 14 febbraio 2012

Gesture 08

Ecco qui un altro collage dei miei consueti esercizi di gesture, selezionati appositamente per voi!






Matita grassa su carta.

sabato 11 febbraio 2012

Disegnare con la tavoletta grafica
Drawing with digitizing-tablet

Questo che vi illustro oggi è un disegno uscito fuori un po' per caso. 

Ascoltando un particolare episodio raccontato da mia sorella durante una delle sue serate a lavoro in un pub, la mia mente da disegnatore si è immaginata subito la scena a mo' di cartone animato (questo fenomeno è noto anche come "deformazione professionale"). 

Non vi dico le risate k mi son fatta da sola davanti a tutta la famiglia, ignara delle piccole creazioni della mia mente!

Una visione così fulminea non potevo non realizzarla concretamente, in modo che tutti la potessero vedere. La posa è ovviamente esagerata (mia sorella di certo non si mette in certe pose a lavoro!), ma nei Cartoons l'esagerazione dei movimenti è tra i principi fondamentali dell'animazione.

Ho voluto provare a realizzarla direttamente a computer, con la mia fedele tavoletta grafica, così posso illustrarvi i passaggi che ho compiuto per la costruzione della posa.

Appena avrò occasione mi dedicherò anche alla sua colorazione.




Fase 1: costruzione schizzata della posa con le giuste proporzioni.



Fase 2: costruzione più precisa, pulita e dettagliata del corpo
(compresi capelli, dettagli del viso e vassoio).



Fase 3: costruzione dei vestiti sopra al corpo precedentemente delineato
(comprese tutte le pieghe e i dettagli necessari per vestiti e scarpe).



Fase 4: clean up definitivo, dove il disegno è finito e completo di tutti i dettagli.
Il disegno ora è pronto per la colorazione.

martedì 7 febbraio 2012

venerdì 3 febbraio 2012

La mia idea per il concorso dell'Arbre Magique
My idea for the Arbre Magique contest

Ciao a tutti!
Scrivo questo post per informarvi della mia partecipazione al concorso "crea in freestyle" proposto dalla Arbre Magique.
Il link che vedete qui sotto vi porterà direttamente alla pagina del sito dove potrete vedere la mia idea che ho postato ieri. 
Non voglio obbligare nessuno a votarlo per forza, non mi piace vincere in questo modo, ma se l'idea vi sembra carina e vi va di darmi una mano ve ne sarei grata!

Per votare ovviamente occorre una registrazione al sito da parte vostra (perchè potete votarlo una sola volta per ciascuno), spero comunque che chi voglia votarmi non venga frenato da questa piccola cosa.

Per quanto riguarda la votazione sul sito, il mio arbre magique è in "gara" per il mese di febbraio, quindi chiunque volesse può votarlo entro il 10 marzo.

Per gli interessati vorrei anche spiegare un po' il significato dell'idea da me proposta.
Il concorso propone di creare il proprio Arbre Magique, scegliendo una tra le profumazioni proposte e creando la propria idea in base alle nostre passioni e a tutto ciò che ci piace e ci emoziona.

Ho scelto la profumazione "orange" perchè è un frutto che mi piace molto sia per il gusto che per il profumo. Il suo colore, l'arancione, mi ricorda sempre l'estate, la mia stagione preferita in assoluto, mentre le note le ho messe per richiamare un'altra mia grande passione: la musica!
Il tutto ovviamente progettato, disegnato e colorato da me, giusto per sottolineare un'altra mia grande passione che mi accompagna da sempre ed è cresciuta con me: il disegno!

Spero vi piaccia!! 

Grazie a tutti quelli che vorranno guardare la mia idea e un triplo grazie a tutti quelli che la voteranno! (ovviamente nel partecipare al concorso mi son firmata "akire")


Questo è il link dove potrete trovare (e votare) la mia idea nel sito dell'Arbre Magique

http://www.arbremagique.it/creainfreestyle/dettaglio/1897




E questo invece è lo schizzo dell'idea,
realizzato in un fogliettino (10x17) del mio blocchetto schizzi,
disegnato in un tavolo di un bar della mia città, 
dopo aver pranzato fuori con delle amiche.

mercoledì 1 febbraio 2012

Gesture 06

Altro giro de "i gesture del martedì sera".
Vorrei raccontarvi un po' come mi approccio ogni martedì sera alla mia intera ora di esercizi settimanali.

Prima di tutto appena arrivo in palestra faccio subito un po' di "riscaldamento" della mano e del polso, prendendo le pose semplici delle ragazze che mentre aspettano l'insegnante se la contano allegramente del più e del meno. 

In questo momento quindi sono tutte o sedute o in piedi, ma comunque abbastanza ferme, per cui ho la possibilità di osservare meglio la posa e iniziare a schizzare i miei gesture con un po' più di calma. 

Se mi va bene restan ferme nella posa anche per uno o due minuti (che per dei gesture è davvero tanto!!), per cui la mia mano ha il tempo per riscaldarsi e prepararsi alla fase successiva, quando cioè le ragazze iniziano il loro di riscaldamento (dove le pose variano tra i 60 secondi circa al movimento costante) per poi finire nel "vivo" del mio allenamento, quando cioè provano i balletti. 

A questo punto non c'è proprio scampo..non stanno mai ferme!! (ovviamente...) 
In quest'ultima fase quindi la mia mano ha già disegnato all'impazzata da un po' ed è pronta quindi per disegnare ad una super velocità ciò che gli occhi stan guardando (e nel momento esatto in cui guardano per giunta!). 

Capita a volte che per pose più complesse mi metto prima ad osservare bene la posa e il movimento in se e poi mi fiondo a disegnar quello che son riuscita a "sentire" di quel movimento.






Matita grassa su carta.